Alcune persone possono riscontrare con l’avanzamento dell’età un calo delle capacità cognitive: disturbi della memoria, rallentamenti nei processi di apprendimento e di esecuzione dei compiti mentali, necessità di maggiore concentrazione per memorizzare informazioni etc. Spesso la percezione di queste difficoltà può causare ansia e compromettere lo svolgimento delle attività quotidiane. I sintomi di declino cognitivo possono nascere da una grande varietà di cause che mettono “sotto stress” il sistema nervoso, come:

  • diminuzione dell’apporto di ossigeno al cervello dovuto a problemi vascolari e arteriosi (aterosclerosi, arteriosclerosi),
  • malattie concomitanti come il diabete e l’ipertensione,
  • deficit metabolici di vitamine, folati ed enzimi che aiutano a prevenire la formazione di prodotti tossici per il sistema nervoso,
  • depressione,
  • menopausa,
  • stress acuto.

Per affrontare nel modo corretto un deficit cognitivo manifesto è necessario rivolgersi a un medico per indagare le cause nella complessità del quadro clinico della persona. Gli integratori alimentari e i prodotti nutraceutici a base di sostanze con effetti benefici sul sistema nervoso possono essere un aiuto nel prevenire e rallentare i processi di deterioramento cognitivo e i disturbi della memoria.