Ansia in gravidanza: un problema che coinvolge molte donne durante questa delicata fase. Il corpo cambia velocemente, e altrettanto velocemente aumenta l’aspettativa, il senso di responsabilità e l’incertezza: ben presto, una donna può sentirsi sopraffatta da pensieri mutevoli e sentimenti contrastanti, e se ti senti anche tu in questo stato di profondo malessere altalenante sappi che è una situazione assolutamente normale, ed esistono dei segni per individuarla e dei rimedi per alleviarne l’insorgere prima che progredisca eccessivamente.

Esiste qualche rimedio che può aiutare ad alleviare l’ansia in gravidanza, quando essa non si presenta in forme ben più gravi.
Vuoi sapere come? Leggi l’articolo!

Ansia in gravidanza: un problema comune

La maternità è un momento particolarmente delicato nella vita di una donna che si trova a confrontarsi con un cambiamento di priorità e attenzioni, oltre che con un cambiamento del proprio corpo che ha maggiori richieste di cibo, sonno e riposo: le esigenze della futura mamma si modificano, sconvolgendo la routine e costringendola ad adeguandosi a nuovi schemi. Non è scontato dunque che questo momento venga vissuto non così positivamente come molti raccontano:

  • sensi di colpa;
  • inadeguatezza;
  • paura posso provocare attacchi d’ansia.

Questo è maggiormente vero se la gravidanza si verifica in età molto giovane, o se si vivono fonti di stress acclarate come problemi in famiglia o con il proprio partner.

Durante il periodo della gravidanza circa un quinto delle donne manifesta significativi sintomi di ansia e depressione. Un sesto delle donne rientra nei criteri diagnostici per un disturbo legato all’ansia o alla depressione. Diversi studi hanno dimostrato invece come ci sia una correlazione fra stati d’ansia e depressione all’insorgenza della depressione post-partum.

ansia in gravidanza

I campanelli d’allarme: come individuare gli stati d’ansia?

Per non rischiare che normali stati d’ansia e depressioni diventino in qualcosa di molto peggio e difficilmente gestibile, è utile capire quali sono i campanelli d’allarme e cercare rimedi per alleviare questo disagio.

Una futura mamma in preda all’ansia prenatale può sperimentare disturbi del sonno, quali insonnia o sonno intermittente, sicuramente poco riposante. A questo ci aggiunge un senso di paura, tachicardia, e sudorazione improvvisa.

Se la situazione degenera, ci si può trovare a subire un vero e proprio attacco di panico, che si manifesta con una sintomatologia decisamente più intensa:

Gli attacchi di panico in gravidanza si manifestano con i seguenti sintomi:

  • senso di costrizione;
  • sensazione di non riuscire a respirare;
  • tachicardia;
  • sudorazione;
  • svenimento;
  • paura di perdere il controllo di sé, di avere un infarto, di mettere in pericolo la vita del bambino con il proprio malessere.

Ansia in gravidanza cosa prendere

Clicca qui per leggere l’articolo: Come calmare l’ansia in gravidanza

Per combatterne i sintomi è importantissimo curare l’alimentazione e privilegiare cibi antistress come verdure verde scuro e viola: cavolo nero, asparagi, radicchio, e spinaci abbassano i livelli di omocisteina e aumentano l’apporto di fibra utile per il benessere intestinale. Aggiungi anche della frutta secca che, grazie al magnesio alle vitamine del gruppo B ed E, aiuta a rinforzare il sistema immunitario e danno un ottimo sostegno al sistema nervoso.

L’ansia leggera può essere controllata con esercizi di rilassamento muscolare o con tecniche di controllo del corpo e del respiro volti anche a migliorare il sonno.

Fino a che i sintomi non sono gravi è possibile evitare di ricorrere ai farmaci. Piuttosto, può essere utile cercare di ridurre l’ansia praticando tecniche di rilassamento o di respirazione

Esistono anche  integratori integratori naturali utili per aumentare il tono dell’umore e alleviare il malessere da stress e ansia: uno di questi è Ansioten, un integratore a base di Melatonina, Valeria ed L-Theanina, sostanze utilizzate per calmare stress o ansia senza ricorrere a farmaci. Ha la caratteristica di controllare la produzione di neurotrasmettitori che compongono il nostro sistema neurologico ed è responsabile della regolazione dell’umore.

In formato orosolubile, Ansioten supporta le donne in gravidanza nell’affrontare questo delicato periodo.

Ansioten Orosolubile