Ansia esame: come gestire la preoccupazione da studio e le difficoltà di prepararsi adeguatamente agli esami universitari? Come alleviare la paura di fallire?
Per uno studente che si approccia al mondo universitario, la nuova autonomia e la necessità di organizzare il tempo o una mole di studio significativa potrebbero scatenare stati di stress da studio e preoccupazione di non essere adeguatamente preparati, o di potersi dimenticare qualcosa durante la prova d’esame.

In condizioni normali sono stati d’animo perfettamente normali, ma a volte può diventare una condizione patologica che necessita l’intervento di uno specialista che possa accompagnare lo studente nell’affrontare il periodo universitario in maniera serena e consapevole.

Ti capita di provare ansia da esame? Ci sono anche accorgimenti che puoi adottare per evitare che ti assalga: scoprili leggendo l’articolo!

Ansia esame: come e perché si verifica?

L’ansia da esame è una condizione è molto diffusa fra i giovani, poiché è una risposta fisiologica che, seppur vissuta nelle giuste dosi, può aiutare a dare il meglio in un momento particolarmente stressante della vita.

Secondo una ricerca dell’Amity University di New Dehli, l’ansia da esame colpisce più della metà degli studenti. Per l’American Test Anxieties Association nel 18% dei casi gli studenti soffrono di ansia da moderata a elevata, e tra il 16% e il 20% in maniera elevata.

In seguito a queste ricerche, vengono identificate le maggiori preoccupazioni che colgono gli studenti durante il loro percorso di studi:

  • preparazione inadeguata;
  • pressioni della famiglia;
  • bassa autostima;
  • timore di fallire.

Anche chi ha alle spalle una carriera scolastica o accademica soddisfacente può essere colto da questa forma d’ansia. Diventa molto frequente durante le fasi di approccio al mondo universitario, molto diverso da quello della scuola superiore, che richiede allo studente maggiore maturità o autonomia. Le ricadute sul futuro lavorativo vengono percepite con più chiarezza, con un aumento della pressione rispetto ai risultati, a fronte di un mercato del lavoro sempre più saturo.

“Non riesco a studiare”: i sintomi dell’ansia da esame

L’ansia si può manifestare sia nella fase preparatoria attraverso alcuni segnali cognitivi da non sottovalutare:

  • procrastinazione: la tendenza a rimandare gli impegni di studio è la reazione immediata ad un sintomo ansioso e può far sentire meglio molte persone sul momento, ma a lungo andare creano stati di maggiore ansia e preoccupazione.
  • performance scarsa: anche chi ha avuto una brillante carriera scolastica può faticare ad aumentare i suoi voti e le performance.
  • non ricordarsi nulla all’esame: è normale provare incertezza prima di un esame, e sperimentare sintomi come aumento della sudorazione, del battito cardiaco, mal di pancia o la sensazione di perdere il controllo.

A questi problemi spesso si aggiungono sensazioni di depressione, bassa autostima, rabbia e disperazione.

Si verificano spesso anche sintomi fisici, come mal di testa, respiro accelerato, diarrea, sensazione di vuoto nella testa, battito cardiaco veloce, tremori (nei casi più gravi nausea, mancanza di fiato o attacco di panico).

Lo stress e la preoccupazione possono costituire lo sprint per migliorarsi, è vero. Ma accade spesso che livelli di ansia eccessivi possano ottenere l’effetto opposto, ossia peggiorare le perfomance dello studente e impedirgli di portare a termine gli impegni universitari.

Nello specifico chi soffre di ansia d’esame patologica teme in maniera eccessiva il fallimento o fare una pessima figura: non riuscire a parlare, a rispondere alle domande, mostrarsi agitati sono tutte prospettive che potrebbero compromettere l’autostima dello studente e incoraggiarlo a svalutare la propria preparazione.

Ansia rimedi naturali: tecniche e abitudini per vivere meglio lo studio

Come gestire l’ansia da esami e studio? Certamente l’aiuto più efficace per alleviare i segni dell’ansia psicologica è parlare con qualcuno delle proprie sensazioni, paure e difficoltà. Quando diventa una condizione patologica si rivela necessario rivolgersi ad uno specialista, come uno psicologo, che può diagnosticare lo stato patologico e fornire gli strumenti per superarla.

Nella quotidianità, tuttavia, si possono adottare pratiche sane e utili per tenere sotto controllo l’agitazione e l’angoscia durante lo studio o in prospettiva di un esame che suscita preoccupazione.:

  • definisci subito un programma di studio: la maggior parte delle reazioni d’ansia sono dovute proprio alla mancanza di un metodo di studio e di una programmazione adeguata delle scadenze e degli esami da sostenere;
  • fai sport: è dimostrato che l’attività fisica regolare abbia numerosi benefici per la memoria, la concentrazione e le funzionalità cognitive. Opta per stare all’aria aperta, a contatto con il Sole;
  • dormi bene: fai riposare la mente con un adeguato numero di ore di sonno, e regolarmente, soprattutto nelle settimane che precedono l’esame.
  • fai respiri profondi:  se inizi a sentirti ansioso mentre stai facendo l’esame, respira profondamente attraverso il naso e fuori dalla bocca. Dare ossigeno ai tuoi polmoni può aiutarti a recuperare calma e concentrazione;
  • non devi essere necessariamente perfetto: preparati adeguatamente, fai del tuo meglio, lavora tosto per dare il meglio. È questo che conta, molto più della perfezione.

Nei tuoi periodi di studio intenso affidati ad Ansioten, l’integratore nutraceutico a base di estratti vegetali che ristabiliscono il corretto equilibrio psicofisico e calmano gli stati ansiosi grazie alle proprietà ansiolitiche, sedative e rilassanti. Ansioten contiene Melatonina e Teanina, due ottimi alleati che aiutano a ritrovare una sensazione di serenità grazie alla sintesi di neurotrasmettitori come dopamina e serotonina. La Valeriana aiuta gli studenti a trovare un buon sonno riposante ogni notte, e trovare la giusta energia per affrontare intense giornate di studio senza stress.

Ti stai preparando per gli esami? Devi affrontare periodi di stress e preoccupazione? Affidati ad Ansioten e liberati dall’ansia una volte per tutte!

Clicca qui per conoscere tutti i suoi benefici!